Maria Canto Gesù, un sito per pregare, amare, gioire...
 Dedicato a Silvana
Sezione dedicata alla mia sorellina Silvana Alla mia sorellina Silvana che ora ci guarda dal cielo e sorride felice...
Gesù, finalmente...
Perchè questo sito
 Menù                         
  Home page
  Dove siamo
  Per venire da noi
  Verso Gesù
  Radio Gesù
  Video Gesù
  Ecco la tua Mamma
  Canzonieri per una Messa Gioiosa
    Nuovi Canzonieri V3
  Canzoniere per Fare Festa:
  Sfondi
  Player
  Giovanni Paolo II
  Madre Teresa
  Angelo Comastri
  Cellule Parrocchiali
  Azione Zuki
  Testimonianze/Contatti
  Links
 Andate in tutto il mondo
  FaceBook
  Twitter
  YouTube
  Gloria TV
  MySpace
 La radio che guarisce
Sezione dedicata alla nostra piccola radio Canti e Catechesi presenti sulla nostra piccola radio...
 I nostri video
Sezione dedicata ai Video del canale Canto Gesù su YouTube VideoCanti, VideoCatechesi, VideoCuore...
 La popolarità di Canto Gesù
dal 7 Maggio 2001
al 31 Dicembre 2015

Diffusione Cantogesù su FaceBook
6.650 "mi piace" al 31/12/2015

Diffusione Cantogesù su YouTube
1.400.000 al 31/12/2015

Guarda la diffusione Canto Gesù

 Portaci nel tuo Sito/Blog
Sezione dalla quale puoi scaricare il logo Canto Gesù
 la Chiesa, realtà unica a resistere ancora al fianco della popolazione  Indietro
La Chiesa del Sud-Kivu è veramente l'unica realtà che resiste al fianco della popolazione.
Intervista a S.E. Francois Xavier Marhoy, Vescovo di Bukavu
"Non so se riusciremo a fare queste elezioni a marzo (2006). Noi ce la stiamo mettendo tutta, noi ci speriamo…ma dipenderà esclusivamente dalla comunità internazionale. Sai, il contingente dell’O.N.U. è cambiato dopo l’invasione di Bukavu dell’anno scorso. Noi glielo avevamo detto che i soldati rwandesi ci avrebbero di nuovo travolti, avevamo chiesto loro di proteggere la nostra gente e la momentanea pace…ma nessuno è intervenuto tempestivamente, anzi, alcuni soldati della M.O.N.U.C. (Missione ONU in Congo) si sono dati ai saccheggi del mercato affiancandosi ai Rwandesi, così è stato sostituito il contingente operativo che avrebbe dovuto difenderci ed è stato rimpiazzato dai soldati Pakistani. Ora sembra che le cose vadano meglio…Speriamo.. Poi guardando il fiume che separa Bukavu dal Rwanda sospira: Abbiamo paura che anche questa volta la comunità internazionale decida di non difendere queste elezioni e permetta ai ribelli rwandesi di invaderci di nuovo. Pregate per noi !"

S.E.Mons.Francois, Vescovo di Bukavu
M.O.N.U.C. (Missione ONU in Congo)
(Stralcio dell’intervista rilasciataci quest’estate dal vescovo Marhoy)
Costituita il 30 novembre 1999 la Missione è stata originata dall' accordo sul cessate il fuoco di Lusaka, firmato da Namibia, Rwanda, Uganda, Zambia, Zimbabwe, Repubblica Democratica del Congo ed i due movimenti ribelli congolesi.Costituita inizialmente dal personale di precedenti piccole missioni ONU presenti in Congo, dal 24 febbraio 2000 la forza di MONUC è passata a 5537 uomini, compresi 500 osservatori: si tratta della più imponente e costosa missione messa in piedi dalle Nazioni Unite. La missione ha il compito di supervisionare l'implementazione del cessate il fuoco ed investigare eventuali violazioni. Le seguenti nazioni hanno contribuito alla missione: Algeria, Bangladesh, Benin, Bolivia, Camerun, Canada, Repubblica Ceca, Egitto, Francia, Ghana, India, Giordania, Italia, Kenia, Libia, Malaysia, Mali, Nepal, Pakistan, Peru, Polonia, Romania, Federazione Russa, Senegal, Sud Africa, Svezia, Tunisia, Ucraina, Regno Unito, Tanzania, Uruguay e Zambia.

M.O.N.U.C. (missione ONU in Congo)
la parte viva della chiesa: di parrocchia in parrocchia...
La Chiesa nel Sud-Kivu è veramente l’unica realtà che resiste ancora a fianco della popolazione. Lo stato praticamente non esiste; l’ONU è rinchiuso nei suoi campi, solo la Chiesa rimane viva e cammina insieme alla gente.Se c’è una scuola che funziona, se c’è un ospedale, se c’è una casa per gli orfani è solo perché c’è la Chiesa. Scuole, ospedali, centri di sanità, mense per i malnutriti , case per gli orfani, farmacietutto è sostenuto dalla Chiesa di Bukavu e, se la voce dei poveri e degli oppressi di questa terra arriva fino a noi è grazie a questa Chiesa. Una Chiesa giovane, viva, fulcro della vita quotidiana della gente. Così non dobbiamo meravigliarci nello scorgere, tra le ricca vegetazione dei villaggi, chiese isolate, dove si raduna tutta la popolazione per gioire ogni domenica della celebrazione eucaristica e nel vedere che accanto ad esse sorgono sempre centri sanitari e scuole per sostenere, anche se piccola, la vita del villaggio.

La parrocchia, parte viva della chiesa
Così è il parroco il primo punto di riferimento, è lui che sostiene e consiglia e molte volte è lui che si contrappone in prima persona allo strapotere dei militari e delle bande armate.Qui il cristianesimo ha appena cento anni, ma è una fede viva e giovane. In questi anni di guerra, saccheggi ed occupazione, tante persone sono state uccise perché schierate a difesa dei poveri…tanti uomini e donne semplici, tanti religiosi e missionari, tanti sacerdoti congolesi e anche alcuni vescovi hanno sacrificato la propria vita per difendere la loro gente. Questa è la Chiesa di Bukavu! E Zuki altro non è se non un braccio di quest’eroica famiglia che arriva là dove la Caritas stessa non riesce ad arrivare.
 Guarda alcune foto scattate da noi a Bukavu
Società che ha realizzato questo sito © 2016 Canto Gesù ; 07/05/2001   Release 2016 - Compatibile 100% IE 11, Chrome, Firefox e Safari - Ottimizzato per risoluzione 1024x768 - All rights reserved. Sito della IDWEB società che ha realizzato questo sito