PREGHIERA

♥ ANTIFONA D'INGRESSO: In mezzo alla Chiesa gli ha aperto la bocca,
il Signore lo ha colmato dello spirito
di sapienza e d’intelligenza;
gli ha fatto indossare una veste di gloria. (Cf. Sir 15,5)
GIOVEDI 28 GENNAIO 2021

VIDEO

♥ COLLETTA: O Dio, che hai reso grande san Tommaso [d’Aquino]
per la ricerca della santità di vita
e la passione per la sacra dottrina,
donaci di comprendere i suoi insegnamenti
e di imitare i suoi esempi.
Per il nostro Signore Gesù Cristo, tuo Figlio, che è Dio,
e vive e regna con te, nell’unità dello Spirito Santo,
per tutti i secoli dei secoli.
† LETTURA: Eb 10,19-25
Nella pienezza della fede, manteniamo senza vacillare la professione della nostra speranza per stimolarci a vicenda nella carità.

Dalla lettera agli Ebrei

Fratelli, poiché abbiamo piena libertà di entrare nel santuario per mezzo del sangue di Gesù, via nuova e vivente che egli ha inaugurato per noi attraverso il velo, cioè la sua carne, e poiché abbiamo un sacerdote grande nella casa di Dio, accostiamoci con cuore sincero, nella pienezza della fede, con i cuori purificati da ogni cattiva coscienza e il corpo lavato con acqua pura.
Manteniamo senza vacillare la professione della nostra speranza, perché è degno di fede colui che ha promesso.
Prestiamo attenzione gli uni agli altri, per stimolarci a vicenda nella carità e nelle opere buone. Non disertiamo le nostre riunioni, come alcuni hanno l’abitudine di fare, ma esortiamoci a vicenda, tanto più che vedete avvicinarsi il giorno del Signore.

Parola di Dio
† IL VANGELO DEL GIORNO - DAILY GOSPEL: (letto da Orazio Coclite)
Mc 4,21-25
La lampada viene per essere messa sul candelabro. Con la misura con la quale misurate sarà misurato a voi.

+ Dal Vangelo secondo Marco

In quel tempo, Gesù diceva [alla folla]: «Viene forse la lampada per essere messa sotto il moggio o sotto il letto? O non invece per essere messa sul candelabro? Non vi è infatti nulla di segreto che non debba essere manifestato e nulla di nascosto che non debba essere messo in luce. Se uno ha orecchi per ascoltare, ascolti!».
Diceva loro: «Fate attenzione a quello che ascoltate. Con la misura con la quale misurate sarà misurato a voi; anzi, vi sarà dato di più. Perché a chi ha, sarà dato; ma a chi non ha, sarà tolto anche quello che ha».

Parola del Signore
† SALMO: Sal 23

Noi cerchiamo il tuo volto, Signore.

Del Signore è la terra e quanto contiene:
il mondo con i suoi abitanti.
È lui che l’ha fondato sui mari
e sui fiumi l’ha stabilito.

Chi potrà salire il monte del Signore?
Chi potrà stare nel suo luogo santo?
Chi ha mani innocenti e cuore puro,
chi non si rivolge agli idoli.

Egli otterrà benedizione dal Signore,
giustizia da Dio sua salvezza.
Ecco la generazione che lo cerca,
che cerca il tuo volto, Dio di Giacobbe.
PREGHIERA: Fratelli, il Padre celeste, donandoci il suo Unigenito, ci ha indicato la via nuova della salvezza, l'unica che porta alla luce del suo volto. Sicuri del suo ascolto e del suo aiuto, diciamo:
Dona la tua benedizione, Signore.

Alla Chiesa, che deve annunciare al mondo il vangelo del regno e testimoniarlo con la luce della carità. Noi ti invochiamo:
Alle guide del nostro tempo, che devono condurre la comunità umana sulle vie del vero e del bene. Noi ti invochiamo:
Agli educatori che, a imitazione dell'unico maestro, devono partecipare la libertà e la vita. Noi ti invochiamo:
A chi è indifferente o distratto, a chi misura a piccole dosi ciò che dona, a chi crede di non valer nulla. Noi ti invochiamo:
A chi, travolto da mille interessi, trascura di crescere interiormente e di maturare nella fede. Noi ti invochiamo:
Per coloro che cercano la verità.
Per chi ha ricevuto tanto dalla vita e dalla fede in Gesù.

Signore, tu che scruti nell'intimo e conosci i limiti e i desideri del cuore dell'uomo, assistici con la tua grazia, per amore di Cristo Gesù, nostro fratello e salvatore, che con te vive e regna nei secoli dei secoli. Amen.
COMMENTO: Paolo Curtaz
Commento su Mc 4,21-25

Siamo lampada che illumina la vita degli altri, e la fiamma è la Parola che brucia in noi e rischiara ogni nostra tenebra. Non dobbiamo avere paura del giudizio degli altri o nascondere la nostra fede sotto lo sgabello. Certo, prima di annunciare dobbiamo vivere, essere credibili, urlare il Vangelo con la nostra quotidianità. Il mondo si dibatte nelle sue tenebre, stretto fra mille paure, travolto da una crescente, primitiva violenza delle parole e dei pensieri che possiamo illuminare con l'unica Parola che salva la vita, nostra e altrui. Abbiamo nascosto la lampada dentro le chiese, spesso vuote e anonime. Dobbiamo riportare la fiamma in alto, ben visibile, in modo che, chi lo desidera, possa farsene illuminare. La luce della fede risplende a partire dal nostro giudizio, dice il Maestro. Giudizio mentale, logica inespressa che cambia radicalmente la visione del mondo. Se noi cristiani non siamo capaci a leggere la realtà, gli altri e noi stessi con misericordia e compassione, chi ne sarà mai capace? Non si tratta di fare i devoti col capo reclinato, ma di esprimere giudizi che provengono dalla verità e che ci portano alla piena speranza. Partiamo da oggi per vedere (e dire) le cose in maniera nuova, come Dio le vede.
Cammino di guarigione interiore Adorazione Eucaristica Web Un'ora miracolosa Solo Grazie The Holy Rosary
♥ RADIO GESU - CANTI CRISTIANI ♥
Web Radio per ascoltare canti cristiani che...
ti guariranno - Per ascoltare clicca sull'immagine (Piccola guida)
♥ IL SEME quotidiano ♥
Piccolo seme che cercherà di germogliare nella terra fertile del tuo cuore...
(Don Tiziano Soldavini)
♥ UNA BRICIOLA PER IL NUOVO GIORNO ♥
Una "Parola" per la tua giornata...
ti accompagnerà donandoti la certezza dell'Amore di Gesù !
Radio Gesù
cerca la citazione... (esempio: Mt 28,1-20):
cerca la parola... (esempio: samaritana):
*** Copyright 2018 - Canto Gesù ***